News

L'arte di vincere al Tour de France

Rudy Project: L'Arte di Vincere al Tour de France 2012

Nibali sul podio, Sagan maglia verde e 7 tappe vinte: è questo il fantastico bilancio del Tour de France 2012 per Rudy Project, che ha schierato tecnologie d’avanguardia, portando a casa un risultato straordinario.
Sempre in testa nelle competizioni sportive, Rudy Project anche questa volta ha segnato il passo nella Grande Boucle. La gara si è aperta subito con la rivelazione dell’anno, Peter Sagan del Team Liquigas-Cannondale, che con la sua tripletta di vittorie ed una prestazione da record si è conquistato la maglia verde ed è entrato nella storia del Tour come il più giovane vincitore della classifica a punti. Fra gli atleti che indossano Rudy Project seguono André Greipel della Lotto-Belisol, sempre a quota tre vittorie ed il secondo posto nella classifica a punti, e Luis León Sánchez della Rabobank che si è imposto nella 14° tappa.
Vero protagonista di questa edizione del Tour si conferma Vincenzo Nibali del Team Liquigas-Cannondale, che tappa dopo tappa, con grande determinazione ha risalito la classifica, fino a giungere al terzo gradino del podio.
A scandire i momenti più impegnativi c'erano i campioni della Liquigas-Cannondale, ben visibili in gruppo grazie ai caschi ed agli occhiali con la colorazione più cool dell’anno, Yellow Fluo.
La Liquigas-Cannondale ha sfruttato la straordinarie performance del casco da ciclismo top di gamma Windmax™ e, nella crono, il fantastico casco per le corse contro il tempo Wingspan™, la cui efficienza aerodinamica è stata testata in galleria del vento dal guru John Cobb.
Dopo l'incredibile successo ottenuto con il casco Sterling Yellow fluo Rudy Project ha deciso di estendere la sua applicazione a numerosi prodotti: presenti in anteprima a questo Tour de France, Windmax e Wingspan saranno disponibili in versione fluo al pubblico a partire da settembre.
Per completare la parata di tecnologia sul volto dei campioni alla Grande Boucle, non potevano mancare gli occhiali da ciclismo, che hanno reso famosa Rudy Project nel mondo. Perfetti per incrementare le prestazioni, hanno fatto la differenza in gara portando ai massimi livelli concentrazione, protezione, visibilità periferica e visione ottimale del percorso. A proteggere il viso di Nibali, gli occhiali personalizzati Noyz Racing Pro™; Sagan e Greipel hanno invece scelto Genetyk Racing Pro™, mentre Sánchez ha optato per i nuovi Ryzer Racing™ con colorazione Yellow Fluo.

 

 

Lista News
Ultime News »